PNSD – AZIONE #28 – Animatore Digitale

Preparare un testo ai nostri alunni per l’Ascolto automatico

 

Nell’articolo Come Ascoltare gli articoli su Internet invece che leggerli – Usare la Modalità Lettura su Firefox di Mozilla abbiamo imparato ad usare la funzione Attiva Modalità lettura del browser Firefox per le pagine pubblicate Internet.

Questa funzione sarebbe ancora più utile se potessimo preparare, direttamente noi per i nostri alunni, un testo da far leggere in automatico a questo favoloso Maggiordomo di lettura. Sfruttando questa opportunità, la lettura automatica potrebbe essere molto efficace sia in classe che a casa.

La cosa non è proprio così semplice. Ma con un po’ di buona volontà e un po’ di pazienza ce la possiamo fare.

Il primo ostacolo da superare è che la funzione Attiva Modalità lettura va installata nel browser. Infatti, essa non è disponibile in automatico per tutte le pagine Internet. Facciamolo insieme!

Andiamo sulla pagina ufficiale dell’installazione a questo indirizzo https://addons.mozilla.org/it/firefox/addon/activate-reader-view/ e clicchiamo sul pulsante + Aggiungi a Firefox evidenziato nella figura seguente

Ci apparirà in alto a sinistra una finestra che ci chiede di confermare l’installazione

Confermiamo cliccando su Installa. Apparirà la finestra di corretta installazione a cui risponderemo con un clic su OK

A questo punto l’icona del comando Attiva Modalità lettura sarà disponibile per ogni pagina Internet visualizzata nel nostro browser nella posizione in alto a destra indicata in figura

Una volta assegnata la funzione alla pagina, in seguito essa dovrebbe essere regolarmente visibile anche nella posizione classica e cioè sulla destra della barra dell’indirizzo Internet della pagina

Se tutto è andato a buon fine, il primo passo è fatto.

Ora il secondo ostacolo da superare è che il comando Attiva Modalità lettura funziona solo se il testo è pubblicato da qualche parte su Internet. E purtroppo non tutti sono in grado pubblicare una pagina su Internet.

Ci sono vari modi di farlo. E tra questi bisogna scegliere quello più semplice.

Il mio consiglio è di usare gli strumenti messi a disposizione gratuitamente da Documenti Google. Per usare questi strumenti è necessario essere già utenti Google e usare Gmail. Quanto seguirà in questo articolo è valido per chi ha questi requisiti.

A chi non è un utente Google consiglio di diventarlo subito. Gli strumenti che Google mette a disposizione, a partire da Gmail, sono utili a tantissimi scopi. Per creare un account Google vi consiglio di seguire la guida del sempre ottimo Salvatore Aranzulla https://www.aranzulla.it/creare-account-google-917042.html. Ovviamente, potete optare per qualsiasi altra guida facendo una ricerca su Internet in autonomia.

Una volta che avete il vostro account, effettuate l’accesso a Gmail https://mail.google.com

Potete accedere alla pagina Documenti Google cliccando prima sulla piccola tastiera evidenziata in alto a destra nella figura e poi, una volta apparsa la finestra con le varie funzioni disponibili, cliccando sull’icona Documenti

Vi apparirà la pagina principale qui sotto con i documenti disponibili (se ne avete)

Per creare un nuovo documento cliccate sul cerchio rosso con il + in basso a destra

Come potete vedere vi trovate in un programma tipo Word per scrivere testi. Se non avete mai usato Documenti Google vi potreste trovare un po’ spaesate o spaesati, ma quello che dobbiamo fare è davvero molto semplice. Come sempre fatevi portare per mano.

Naturalmente, se volete approfondire l’uso del programma anche per altre esigenze non avete che da cercare in rete. Ci sono moltissimi tutorial a partire da quello ufficiale di Google a cui vi rimando https://support.google.com/docs/answer/7068618?co=GENIE.Platform%3DDesktop&hl=it.

Noi ci limitiamo a spiegare quanto necessario ai nostri scopi.

Cliccate su File in alto a sinistra e date il comando Apri

Cliccate sul comando Carica evidenziato nella finestra che vi è apparsa

Nella finestra successiva trascinate oppure selezionate un file di testo dal vostro computer

ed esso sarà caricato nella pagina. Io ho caricato il file asilvia.docx, vi ricorda qualcosa?

In Documenti Google non è necessario salvare il lavoro. Il salvataggio è automatico. Se sbagliamo qualcosa è possibile andare indietro con il comando del menù in alto a sinistra Modifica => Annulla

Finora è stato tutto molto semplice. Come usare un normale programma di testo tipo Word.

Adesso, invece, dovete aguzzare l’attenzione.

Date il comando dal menù File => Pubblica sul web

Nella finestra che vi appare cliccate su Pubblica

e confermate la pubblicazione cliccando su OK

A questo punto vi apparirà l’indirizzo della pagina pubblicata su Internet direttamente da Documenti Google

L’indirizzo è valido anche per la condivisione automatica della pagina sui principali social cliccando sulle relative icone.

A noi invece serve copiare l’indirizzo che vediamo evidenziato. Facciamolo usando il tasto destro del mouse

A questo punto apriamo una nuova scheda nel nostro browser e incolliamo l’indirizzo. Ci apparirà la pagina con il nostro testo dove potremo attivare la nostra funzione Attiva Modalità lettura (evidenziata nel cerchio rosso a destra)

Ecco, finalmente, la nostra pagina pronta per l’Ascolto! Attiviamo prima il comando Leggi ad alta voce (evidenziato nel cerchio rosso a sinistra)

e poi il comando Avvia nella finestra che si apre

Probabilmente Giacomo Leopardi, Il giovane favoloso del film dedicato alla sua vita da Mario Martone, rimarrebbe stupito da questa diavoleria.

Forse si sta già agitando nella tomba! Una macchina che legge le sue poesie! E in questo modo poi!