PNSD – AZIONE #28 – Animatore Digitale

PNSD: ora tirare il freno e portare a termine (almeno) le azioni avviate | Agenda Digitale

L’inizio di ogni anno scolastico è un momento topico per ogni scuola.

Topico e caotico, un capodanno alla rovescia in cui invece di festeggiare si è travolti da un tornado di guai più o meno gravi da risolvere ma tutti inevitabilmente a strettissima scadenza. Dirigenti, docenti, personale amministrativo spesso appena arrivati in contesti nuovi in cui integrarsi con la gradualità di un lancio spaziale, rincorrono affannosamente una terraferma che permetta almeno il regolare avvio delle lezioni. Si tratta di far fronte alle esigenze più essenziali come avere abbastanza banchi e cattedre, garantire un livello decoroso di igiene in ogni plesso, essere certi che ci sia almeno un docente per classe al suono della prima campanella. Potrebbero sembrare iperboli. Vorrei tanto che lo fossero.

In questi frangenti pensare alle dotazioni tecnologiche o all’esito dell’ultimo PON cui si è partecipato sembra quasi un lusso che non ci si può permettere e forse lo è davvero.

Ma le azioni messe in campo in modo particolare negli ultimi 18 mesi nella direzione dell’innovazione della didattica, dell’arricchimento delle infrastrutture, della formazione degli insegnanti allo scopo di dare un significato a locuzioni quali ‘competenze digitali’ o ‘digital literaciessono ormai così numerose e complesse che sembrano vivere di vita propria.

 

Fonte per approfondimento: PNSD: ora tirare il freno e portare a termine (almeno) le azioni avviate | Agenda Digitale

Comments are disabled